Sede di Napoli – TEMPORANEAMENTE IN MODALITÀ‘ ONLINE – inizio 8 MAGGIO 2020

gli allievi residenti in città differenti dalla sede di riferimento del corso potranno seguire le lezioni in videoconferenza

Master biennale in Pedagogia Clinica – Nuova Edizione

Direzione Scientifica Debora Di Jorio

‘Le professioni di aiuto escono delineate dai percorsi accademici con fisionomie storiche, antropologiche e culturali che ne accompagnano da sempre la natura e le finalità e non possono prescindere dalle basi etimologiche che ne contraddistinguono la terminologia.
La pedagogia non può rivendicare il suo impianto epistemico quale scienza della formazione che in quanto tale presiede le scienze dell’educazione, precludendo l’accesso a un sapere fondato anche
sul bagaglio semantico d’origine da cui attingere i necessari riferimenti.
Essa si riveste di connotazioni e arricchimenti linguistici in ciascuno dei luoghi di crescita umana in cui è chiamata ad agire. Quella pedagogia che accompagna l’individuo nell’incontro con l’ambiente potenziando in entrambi le possibilità di crescita e apprendimento è una Pedagogia “Clinica”’. http://www.serena.unina.it/index.php/rth/article/view/5447

Biennalità propedeutica alla specializzazione in Neuropedagogia per la sede di Napoli 

Il Master ha la finalità di trasmettere strumenti operativi per l’intervento educativo supportati dalla cornice pedagogica di riferimento secondo un orientamento a base neurobiologico-evolutiva. Il percorso formativo contiene al suo interno quattro moduli che inquadrano le principali tematiche concernenti la relazione, la comunicazione e lo sviluppo umano.

requisiti 

Laurea in Pedagogia, Scienze dell’Educazione (vecchio ordinamento) e Laureati di II Livello nuovo ordinamento in ambito pedagogico (Laurea Magistrale classi 65/S – 87/S – LM 57 – LM 85 e in ottemperanza con il nuovo Decreto M.I.U.R. del 9 luglio 2009: 56/S – LM 50 – LM 93). Il Corso è aperto anche ai laureandi vecchio ordinamento in Pedagogia, Scienze dell’Educazione e Scienze della Formazione primaria e ai laureandi di II livello in ambito pedagogico (classi di cui sopra), agli insegnanti di ogni ordine e grado e ai laureati di I livello nuovo ordinamento.La formazione dei quattro moduli con conseguimento dei perfezionamenti professionali è aperta anche a laureati e professionisti con diversi titoli accademici.

Presa visione del programma l’allievo si impegna a rispettarne i termini e il regolamento dell’ente afferente alla formazione. 

programma ore dei quattro moduli

  • 440 ore di didattica in aula (massimo 60 ore certificate di assenza consentite)
  • 750 ore di studio individuale mediante dispense, materiale didattico e bibliografia
  • 750 ore di tirocinio/esperienze sul campo (tirocinio obbligatorio per i 4 moduli)
  • 200 ore di supervisione con i docenti
  • 260 ore di verifiche su fad
  • 600 ore preparazione elaborato tesi teorico-pratica sugli argomenti dei quattro moduli (4 prove finali per ogni modulo e prova finale della specializzazione)

TIROCINIO PRESSO STRUTTURE CONVENZIONATE

Possibilità di tirocinio presso il reparto di NPI dell’ A.O.R.N. Santobono Pausilipon di Napoli 

Argomenti generali dei quattro moduli formativi/perfezionamenti (progettualità sul campo per ogni modulo)

    • Pedagogia Neonatale e dello Sviluppo – 4 seminari
    • Evoluzione dell’Apprendimento e Disturbi Specifici – 9 seminari – (I livello specializzazione annuale vedi link)
    • Sindromi dello Spettro Autistiche – Approccio AERC – 4 seminari
    • Relazione Educativa e Registri Comunicativi – 5 seminari

Pedagogia Neonatale e dello Sviluppo – Perfezionamento – 4 incontri

  • Lo sviluppo infantile. I segnali di attenzione, gli indicatori dello sviluppo, le Tabelle di sviluppo.
  • L’Osservazione, lo Screening 0-3 / 3-6 anni.
  • L’educazione motoria nella prima infanzia.
  • Sviluppo e disturbi del linguaggio.
  • La prevenzione e l’intervento educativo.
  • La consulenza genitoriale e il supporto pedagogico alla genitorialità.
  • Tirocinio e Progettazione per: contesti spazio temporali e relazionali (casa, nido, scuola dell’infanzia), percorsi di stimolazione (musica in culla), attenzione, motricità, linguaggio, interazione ambientale e sociale.
  • La prevenzione delle difficoltà di apprendimento nella scuola dell’infanzia.
  • I disturbi del neurosviluppo, approccio alla disabilità nella prima infanzia.
  • Casi clinici e inquadramento diagnostico.

Evoluzione dell’Apprendimento e Disturbi Specifici Perfezionamento – 9 incontri

  • Antropologia dell’Apprendimento.
  • Orientamento biologico evolutivo.
  • Elementi di neurofisiologia ed evoluzione del SNC.
  • Evoluzione dello sviluppo motorio e sensoriale.
  • Neuropedagogia dell’Apprendimento e sviluppo dell’attività cognitiva.
  • Integrazioni funzionali, contesti e sviluppo di circuiti.
  • Sviluppo ed evoluzione del Linguaggio. Disturbi del linguaggio e abilità specifiche
  • Disturbi del linguaggio. Funzioni esecutive e disprassie.
  • Attenzione e memoria, sviluppo e disturbi associati.
  • Apprendimento e aspetti nutrizionali.
  • Sindrome DDAI.
  • La Diagnosi di DSA. Il Protocollo diagnostico. Legge 170. Testistica.
  • Interventi didattici, strategie individualizzate, strumenti compensativi.
  • L’intervento sul gruppo classe.
  • Il ruolo genitoriale e il ruolo del docente nella gestione del disturbo/difficoltà di apprendimento.
  • Programma Pedagogico Abilitativo Didattico sulle abilità specifiche lettura, scrittura e calcolo.
  • Orientamenti per le scuole. Tirocinio e Progettazione.

Sindromi dello Spettro AutisticoPerfezionamento – 4 incontri

  • Clinica ed Inquadramento Nosografico dei Disturbi dello Spettro Autistico Storia dell’autismo.
  • Criteri diagnostici nel DSM V e nell’ICD 10. Basi neurobiologiche dell’autismo.
  • Comorbilità. Diagnosi differenziale. Epidemiologia.
  • Il concetto di spettro autistico.
  • Strumenti diagnostici e di valutazione funzionale.
  • L’Approccio AERC Attivazione Emotiva e Reciprocità Corporea. 
  • Modelli di riferimento.A chi è rivolto.Quali materiali.
  • L’ambiente di lavoro.Tempi di attuazioneLa collaborazione con la famiglia.Limiti e risorse dell’approccio.
  • Quando non proporlo.Possibili integrazioni con altri approcci e metodi.Applicazione del modello di riferimento.
  • Tutti gli aspetti saranno accompagnati da esercitazioni pratiche proposte a tutti i partecipanti.
  • Elementi di CAA. Parent training.
  • Lavorare con la scuola. L’autismo nell’età adulta.

Relazione Educativa e Registri Comunicativi – Perfezionamento – 5 incontri

  • Filosofia Fenomenologica Esistenziale e neurobiologia della comunicazione.
  • Assiomi e pragmatica della comunicazione umana.
  • Il conflitto come principio motore delle relazioni interpersonali.
  • Aspetti disfunzionali della comunicazione e del contatto nella relazione.
  • La comunicazione nell’era digitale.
  • La prassi teatrale come accensione dello sguardo ermeneutico.
  • La scrittura come pratica esplorativa delle relazioni umane, dei nodi biografici ed autobiografici.
  • La relazione educativa e l’educazione ai registri comunicativi.
  • La presa in carico dell’adulto con disagio relazionale.
  • Tirocinio e Percorsi di progettazione educativa per l’individuo e il gruppo.

Possibilità di accedere al Gruppo di Lavoro “Klinika dell’apprendimento” sede di Napoli e iscrizione gratuita all’Accademia di Neuropedagogia per gli allievi in formazione.

I 4 moduli del Master costituiscono dei perfezionamenti professionali a sé, inclusi nel Master e senza costi aggiuntivi e ai quali è possibile iscriversi anche separatamente. I corsi in questione sono anch’essi riconosciuti per il personale scolastico e prevedono un esame finale per coloro che intendano conseguire il titolo.

Docenti 

  • Agostino Basile Pedagogista specialista in Pedagogia Clinica e Neuropedagogia, Approccio AERC
  • Debora Di Jorio Pedagogista specialista in Pedagogia Clinica e Neuropedagogia, esperta nei Processi di Apprendimento e la Relazione Educativa
  • Giovanni Esposito Logopedista esperto in Psicopatologia dell’Apprendimento
  • Tiziana Faiella Pedagogista specialista W.O.C.E. Docente scuola secondaria di primo grado
  • Gian Pietro Guglielmotti Neuropsichiatra A.O.R.N. Santobono Pausilipon
  • Massimo Maraviglia Autore Regista Teatrale, esperto in comunicazione e scrittura drammaturgica.Docenti ospiti: Alberto Oliverio e Michele Zappella – seminari di approfondimento selezionati modulo per modulo.

Il numero dei seminari per modulo è variabile in base alla sede didattica scelta 

La frequenza è obbligatoria con una percentuale di assenze consentita e recupero delle lezioni perse.

Il calendario completo delle date sarà consegnato agli allievi ad inizio corso.

Formula weekend, 1 incontro al mese sabato e domenica 10.00/19.00

Iscrizioni aperte con possibilità di recupero dei seminari persi

  • Costi 3.460,00 così suddivisi:
  • Iscrizione € 200,00
  • Quota di partecipazione € 3000,00 suddivisa nel biennio in 4 rate da 750,00 (E’ possibile richiedere il pagamento rateizzato mensilmente di € 150,00 per 21 mensilità, da versare entro l’ultimo giorno di ogni mese)
  • Conseguimento titolo € 260,00

Conseguimento titolo (leggere attentamente le disposizioni inerenti il conseguimento dei titoli)

I costi sono esenti IVA in quanto il corso è promosso da un ente accreditato

Contattaci ai nostri recapiti per richiedere più info 081 682328  389 6452549

 

modulo di iscrizione 

acquista il corso 

 

 

visualizza le altre sedi qui

Contatta la sede didattica di tuo interesse per conoscere i dettagli dei programmi formativi.

  • Cosenza/Lamezia Terme  Direzione scientifica Debora Di Jorio e Graziella Mazza
  • Civitanova Marche / Roma  Direzione scientifica Agostino Basile
  • Brescia Direzione scientifica Alma Zanoletti (programma visualizzabile sul sito www.centrokromata.it) 
  • La Spezia Direzione scientifica Fabiana Parmendola e Debora Di Jorio